Benvenuti in Alto Adige

La regione più a nord dell’Italia settentrionale famosa per la bellezza delle sue montagne. Il paesaggio che potrete incontrare in realtà non si limita ai massicci montuosi ma è molto vario: si spazia dalle alte vette, ai boschi incantati, ai prati degli alpeggi fin giù alle ampie vallate, la principale è la val d’Adige dove si trova Bolzano, capoluogo della provincia. Incontrerete inoltre incantevoli ruscelli e laghetti alpini circondati da una flora e una fauna di rara varietà e bellezza. I paesi della nostra regione dominati da campanili svettanti presentano un’architettura tipicamente tirolese. Di seguito vi elenchiamo alcuni siti di sicuro interesse che si trovano vicini al bar Talù. Buon divertimento!


Egna, borgo dei borghi

Egna, pittoresco centro abitato dell’Alto Adige, ha avuto origine nel medioevo. L’architettura veneziana, i cortili e gli “erker” tipici del Südtirol fanno di Egna uno dei paesi più affascinanti della Provincia Autonoma di Bolzano. Il centro del paese è caratterizzato dalla presenza dei portici che ospitano numerosi locali e negozi molto attrenti per i tutisti. Sotto ai portici ogni anno ha luogo la “Laubenfest” o “Festa dei Portici”, la più antica festa tradizionale dei paesi dell’Alto Adige.

 
 

Pista ciclabile della val d’Adige

La pista ciclabile della val d’Adige parte dal centro di Trento e arriva a Bolzano. è un percorso facile, adatto a tutti, che vi porterà ad attraversare splendidi campi di mele e vigneti. Seguirete il percorso del fiume Adige circondati da splendide montagne. Potrete scegliere di rientrare in bici o prendere il treno regionale sul quale potrete salire con la vostra due ruote.
 

Lunghezza percorso:

60 km circa

Tipo di percorso:

strada asfaltata

Dislivello:

60 metri circa

Tempo di percorrenza:

da 2,5 a 3,5 ore circa

 
 

Lago di Caldaro

Il lago di Caldaro è il più grande e soprattutto più caldo lago balneabile della Provincia Autonoma di Bolzano. Lungo la riva ci sono stabilimenti balneari che offrono, oltre a tutti i confort, verdi prati e giardini fioriti. Troverete alberghi, ristoranti e piccoli porti per le barche a vela. Grazie all’òra, vento proveniente dal Garda, il lago è diventato meta ideale per velisti e windsurfers.

 
 

Sentiero del Dürer

Albrecht Dürer nel 1494 fece il suo primo viaggio in Italia per recarsi a Venezia. Durante questo viaggio dipinse i famosi acquerelli grazie a i quali questo percorso ha preso il nome di Sentiero del Dürer. Oggi chi lo percorre a piedi, oltre ad ammirare il magnifico paesaggio può rivere le emozioni dei viandanti di un tempo. Il percorso è completamente segnalato.
 

Partenza:

Pochi (Salorno)

Arrivo:

Segonzano, piramidi di terra

Lunghezza del percorso:

20 km circa

Tempo di percorrenza:

5 ore e 30 min. circa

Grado di difficoltà:

facile, adatto a tutti

Dislivello:

400 metri circa

 
 

Strada del Vino

La Strada del Vino dell’Alto Adige è la più antica d’Italia oltre ad essere una delle più rinomate mete enogastronomiche. Ha inizio a Nalles e, attraversando la Bassa Atesina, arriva fino a Salorno, ultimo comune del Südtirol a etnia bilingue prima della Provincia di Trento. Il percorso si snoda attraverso suggestivi vigneti che si espandono a perdita d’occhio nella val d’Adige, esso è particolarmente adatto ad essere esplorato in bici. Un vero e proprio “viaggio” all’insegna dei piaceri del vino e della buona tavola.
Lunghezza percorso: 250 km circa

 
 

Parco Naturale Montecorno

Il Parco Naturale del Corno di Trodena è un vero paradiso nel sud dell’Alto Adige. Si estende su una superficie totale di 7.000 ettari e presenta una grande varietà sia da un punto di vista faunistico che floreale. Qui vivono salamandre del fuoco, upupe, ghiri come gigli rossi, orchidee, anemoni e gigli martagoni. Qui passerete dai paesaggi palustri, ai dolci alpeggi, ai laghetti di montagna. Troverete le tipiche malghe con le mucche al pascolo e innumerevoli paesaggi da sogno. Il parco è anche zona ideale per ciclisti esperti.